L’Aglianico del Vulture è un vitigno che permette di ottenere un omonimo vino la cui produzione è circoscritta alla zona dell’antico

vulcano

inattivo Vulture in provincia di Potenza. Il disciplinare elenca nei paesi interessati alla produzione Rionero in Vulture, Barile, Rapolla, Ripacandida, Ginestra, Maschito, Forenza, Acerenza, Melfi, Atella, Venosa, Lavello, Palazzo San Gervasio, Banzi, Genzano di Lucania, Montemilone (esclusi Sant’Ilario, Riparossa e Macchia). Le sue origini sono da ricercare nell’antica Grecia, infatti, il nome deriva dal termine Elleanico, ma il suo habitat naturale l’ha trovato sui dolci pendii della Basilicata dove la condizione pedoclimatica è perfetta per la sua massima espressione.

E’ consigliabile servire l’Aglianico del Vulture ad una temperatura compresa tra i 16 e i 18 °C in bicchieri ampi per i vini di grande struttura.

A tavola è particolarmente versatile e si presta ad abbinare con onore carni bianche, carni rosse e selvaggina. Ottimo in abbinamenti con uova e formaggi stagionati.

Potrebbero interessarti anche
Se hai un conto PayPal puoi utilizzarlo per effettuare i tuoi acquisti sul nostro sito web, godendo della garanzia della protezione vendite PayPal.
Bonifico bancario
Puoi pagare con un normale bonifico bancario, le coordinate per il versamenti ti saranno mostrate al termine dell'acquisto e il tuo ordine sarà processato appena verificato l'accredito.
Carte di Credito
Paga in tutta sicurezza con la tua carta di credito, grazie al sistema Poste PagOnline, che protegge le transazioni con il protocollo 3DSECURE!